Monday, September 2, 2013

A te che hai risposto alla mia carezza con un sorriso, che mi hai dato la gioia di sapere che per un attimo fuggente sono riuscita ad accarezzarti anche il cuore, a te che hai una mamma alla quale tra poco staccheranno i tubi che ancora la tengono qui per te, perche' tu la possa vedere, perche' tu la possa toccare, perche' tu la possa stringere ancora una volta, a te che non so cosa tu stia provando, soltanto immaginarlo mi sconquassa l'anima, mi fa male e mi spegne dentro...
... ti auguro solamente che d'ora in poi la vita sia buona e generosa per il resto dei tuoi giorni. 

17 comments:

  1. Ci vogliono nervi saldi, mani ferme e cuori forti, fortissimi, per fare quello che fai, che fate tutti i giorni. Grazie per farlo con così tanta passione e così tanto cuore.
    Un abbraccio grande,
    Alice

    ReplyDelete
  2. E' un circolo vizioso, davvero una jealous mistress, cara Alice.
    Grazie per le tue parole preziosissime.
    Ti abbraccio,
    Pookelina

    ReplyDelete
  3. Cara Pookelina, il nostro mestiere richiede sensibilita' forza e compassione. Ogni giorno veniamo a contatto con decine di persone, ognuna con una storia diversa, e vi ci immedesimiamo e ci doniamo nella speranza di poter salvare tutti, ma la vita e' imprevedibile, e spesso bisogna lasciarle fare il proprio decorso. Non lasciarti inasprire mai da questi eventi, mantieniti sempre gioiosa e desiderosa di aiutare e di fare del tuo meglio, in ogni occasione, anche in questi momenti.
    La felicita' come dici tu e' un'attitudine che va coltivata :)
    Un caro abbraccio
    Sissi

    ReplyDelete
  4. Grazie, cara Sissi. E' proprio cosi'.
    Un abbraccio a te.

    ReplyDelete
  5. Grazie a te cara Pookelina.
    Con le tue storie, le tue esperienze e il tuo coraggio nelle piccole grandi sfide della vita, mi stai accompagnando in questa mia nuova avventure americana. E'incredibile come delle semplici parole di un blog possano essere cosi' preziose per il prossimo.
    Continua cosi' :)
    Sissi

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sissi, grazie di cuore. Le tue di parole sono preziose per me.
      ... la tua avventura americana? ... hai iniziato la residency? :) :) :) !
      Ti abbraccio.

      Delete
  6. Sono un medico in Italia. Qui sto facendo una research fellowship e nel frattempo studio...a breve faro' lo Step1, sperando di poter esercitare in questo posto fantastico.
    Ti seguo da molto e ed i tuoi consigli sono stati fondamentali!
    Grazie per aver scelto di condividere la tua sensibilita' e le tue esperienze negli States!

    ReplyDelete
  7. In bocca al lupo allora!
    E non vedo l'ora di leggere i tuoi prossimi posts... la delicatezza delle parole solo dei tuoi commenti la dice lunga sulla qualita' di quello che scriverai.
    Un abbraccio ancora.

    ReplyDelete
  8. I Pazienti ci entrano nel cuore e accoglierli è dolorosissimo.
    Grazie per aver condiviso come sempre ti sono grata.
    Margherita

    ReplyDelete
  9. Pookelina, sarò molto OT ma mi piacerebbe sapere se sei credente o no ... se ti va di rispondere, ovviamente.
    Complimenti, comunque.
    dancer

    ReplyDelete
  10. Cara Dancer, quanto tempo! Spero tu stia bene.
    Se sono credente o meno... non lo so nemmeno io.
    Ammiro tantissimo chi ha la fede vera.
    Vorrei averla anch'io ma purtroppo non ho la fede solida che vorrei.
    Quando penso razionalmente, faccio fatica a credere.
    Quando provo emozioni forti, quelle che proprio ti fanno piangere perche' non le sai contenere, quelle di quando ti trovi davanti una bellezza incommensurabile che non potevi nemmeno immaginare, li' non riesco a non credere.
    Nel lavoro, mi impongo di fidarmi dei medici dai capelli bianchi che credono e cerco di farlo anch'io, per davvero.
    Nella quotidianita'... ci provo, vorrei saper fare di meglio e quando mi perdo, penso a mio padre che ha una fede profondissima. E mi fido di lui.
    Un'amica a Seattle un giorno mi disse che la fede non si trova da soli ma in una comunita' e mi invito' ad andare a messa con lei e suo marito. Non sono mai riuscita ad andare e purtroppo poi siamo partiti. Qui non ho una comunita', ma mi piacerebbe trovarne una. Mi piacerebbe credere profondamente.
    Infine, per debolezza o per chissa' che cosa, non riesco a non credere che un giorno non rivedro' le persone che amo e ho amato.
    E tu? Adesso sono curiosa :-)!

    ReplyDelete
  11. Eh si, quanto tempo ! Tutto bene.
    Curiosa eh ?
    Io col tempo sono diventata totalmente atea.
    Ho voluto chiedertelo perchè normalmente medici e scenziati sono atei.
    Mi sono sposata in chiesa 5 anni fa (mio marito è molto credente) ma l'ho fatto con piacere, addirittura ho ordinato in vaticano la benedizione del Papa, da regalare al maritino. Allora non davo retta ai miei pensieri e sensazioni, o comunque solo in parte. Ora si; totalmente.
    Quando ero piccola ed andavo alle lezioni di catechismo, ogni volta mi chiedevo come fosse possibile parlare di cose tanto strane e immaginarie, nonchè relative a epoche in cui regnava l'ignoranza e quindi la non conoscenza.
    Con questo non mi permetto di giudicare chi invece crede profondamente, c'è posto per tutti!
    Spesso litigo con mio marito quando si finisce a parlare di questo argomento, ciò che non comprendo è come è possibile accettare senza farsi domande.
    Lo so è la fede. Cosa che io non ho e non cerco.
    Vado avanti a suon di onestà e rispetto assoluto per cose e persone; lo dò e lo voglio indietro.
    Questo credo basti per un mondo migliore.
    Dancer :)

    ReplyDelete
  12. Ciao Pookelina,
    mi chiamo Valentina, è la prima volta che scrivo sul tuo blog, anche se in realtà lo seguo da diverso tempo :-) Sono un po' fuori tema con questo commento, ma non sapevo come contattarti diversamente! Sono rimasta molto affascinata dalla tua storia, anche perchè ci sono tantissime cose in comune con la mia fino ad ora, ma soprattutto con il mio progetto futuro: la "famigerata" residency! Leggere i tuoi post è stato "so inspiring", anche perchè la mia ("nostra" in realtà perchè c'è di mezzo anche il mio ragazzo) è una scelta giovane, ma siamo determinati :-)
    Un abbraccio

    ReplyDelete
  13. Replies
    1. Grazie mille! Ne abbiamo proprio bisogno! Se in futuro avessimo bisogno di un consiglio, possiamo disturbarti? :)

      Delete